Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Bando Garanzia Giovani in Lombardia - Fase II

Il programma Garanzia Giovani in Lombardia – Fase 2 è in continuità con la precedente edizione e ha l’obiettivo di sostenere i giovani neet (Not in Education, Employment or Training).

Per aderire all’iniziativa è necessario possedere i requisiti previsti dalla linea di finanziamento scelta.

La persona ha a disposizione una Dote, ossia uno specifico budget che verrà riconosciuto all’operatore per il rimborso dei costi sostenuti per l’erogazione di servizi funzionali alle proprie esigenze di occupazione e/o qualificazione.

Il bando Garanzia Giovani – Fase II si sviluppa in interventi specifici attraverso:

 

Le risorse disponibili per il presente intervento ammontano complessivamente a € 99,7 milioni.

Requisiti dei destinatari

Giovani NEET (Not in Education, Employment or Training) che possiedono, pena l’esclusione, i seguenti requisiti:

• età compresa tra i 16 e i 29 anni (fino al compimento dei 30 anni), al momento della registrazione al portale nazionale;

• essere residente nelle Regioni italiane, ammissibili all’Iniziativa per l’Occupazione Giovanile (IOG), e nella Provincia Autonoma di Trento;

• essere disoccupato ai sensi dell’articolo 19 del decreto legislativo n. 150 del 14 settembre 2015 e successive modifiche e integrazioni;

• non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);

• non essere inserito in alcun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;

• non essere inserito in percorsi di tirocinio extracurriculare, in quanto misura formativa;

• non avere in corso di svolgimento il servizio civile;

• non avere in corso di svolgimento interventi di politiche attive.

Con il Decreto n.6035 del 30.04.2019 l’accesso alla Linea Multimisura del Programma Garanzia Giovani, inoltre, è consentito a:

• giovani NEET percettori e non percettori di Naspi, ai sensi della L. 26/2019 “Disposizioni urgenti in materia di Reddito di Cittadinanza e di pensioni”;

• giovani NEET richiedenti asilo che, pur privi del requisito della residenza, e in possesso di tutti gli altri requisiti d'accesso al Programma, sono in condizioni di regolarità sul territorio nazionale sulla base della normativa vigente in materia.

 

Soggetti erogatori

Gli operatori con accreditamento definitivo ai servizi per il lavoro ai sensi della L.R. n. 22/2006, come modificata dalla L.R. n. 9/2018, e relativi atti attuativi.

Il soggetto titolato alla presa in carico del giovane può agire in partenariato con altri soggetti, che collaborano all’attuazione dei servizi previsti nel percorso:

• Operatori accreditati all’Albo regionale dei servizi di istruzione e formazione professionale, sez. A e B, ai sensi della L.R. n. 19/2007, per l’erogazione del solo servizio formativo (2-A, 5);

• Operatori accreditati all’Albo regionale dei servizi al lavoro, ai sensi della L.R. n. 22/2006, come modificata dalla L.R. n. 9/2018, per l’erogazione dei soli servizi al lavoro (1-A, 1-B, 1-C, 3, 5).

Il partenariato è ammesso tra operatori che nell’ambito della dote andranno ad erogare servizi diversi. Non è ammesso riguardo alla combinazione delle misure 3 e 5, le quali devono essere erogate dallo stesso operatore. Sono inoltre beneficiari anche le imprese che ospitano tirocinanti giovani NEET presi in carico nell’ambito della Linea Multimisura alle quali viene riconosciuto un rimborso parziale dell’indennità di tirocinio erogata al destinatario.

 

Servizi

I servizi erogabili sono definiti all’interno dei panieri dei servizi composto dalle seguenti misure:

• 1-A “Accoglienza e informazioni sul programma”: finalizzata a informare il giovane sulle opportunità e i servizi del Programma IOG attivi in Lombardia;

• 1-B “Accesso alla garanzia (presa in carico, colloquio individuale e profiling, consulenza orientativa)”: finalizzata alla profilazione del giovane e all’elaborazione del Patto di servizio;

• 1-C “Orientamento specialistico o di II livello” finalizzata all’individuazione delle competenze possedute dal destinatario e alla costruzione di un progetto di sviluppo personale e professionale.

• 2-A “Formazione mirata all’inserimento lavorativo” finalizzata a fornire le competenze necessarie a facilitare l’inserimento lavorativo e prevede l’erogazione da parte dell’operatore di corsi di formazione permanente, individuali/individualizzati, a partire dall’offerta formativa presentata per l’iniziativa

• 3 Accompagnamento al lavoro: finalizzata all’attivazione del giovane, potenziandone la proattività e la capacità di autopromozione sul mercato del lavoro. L’attivazione deve condurre come esito ad un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, determinato, in somministrazione o in apprendistato

• 5 Tirocinio extracurriculare: finalizzata all’attivazione di un rapporto di tirocinio extracurriculare, quale opportunità formativa on the job.

Rispetto all’indennità di tirocinio extracurriculare, il rimborso è riconosciuto al soggetto ospitante a condizione dell’attivazione di un tirocinio extracurriculare di durata minima di 91 giorni dentro la Dote GG e che il tirocinante sia assunto con contratto di lavoro dipendente entro 30 giorni dalla conclusione del tirocinio. Il rimborso è riconosciuto a partite dal quarto e fino al sesto mese di tirocinio.

Requisiti dei destinatari

Giovani NEET (Not in Education, Employment or Training) che possiedono, pena l’esclusione, i seguenti requisiti:

• età compresa tra i 16 e i 29 anni (fino al compimento dei 30 anni), al momento della registrazione al portale nazionale;

• essere residente nelle Regioni italiane, ammissibili all’Iniziativa per l’Occupazione Giovanile (IOG), e nella Provincia Autonoma di Trento;

• essere disoccupato ai sensi dell’articolo 19 del decreto legislativo n. 150 del 14 settembre 2015 e successive modifiche e integrazioni;

• non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);

• non essere inserito in alcun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;

• non essere inserito in percorsi di tirocinio extracurriculare, in quanto misura formativa;

• non avere in corso di svolgimento il servizio civile;

• non avere in corso di svolgimento interventi di politiche attive.

L’accesso al Programma, inoltre, è consentito ai richiedenti asilo che, pur privi del requisito della residenza (punto 2) e in possesso degli altri requisiti di accesso, sono in condizione di regolarità sul territorio nazionale sulla base della normativa vigente in materia, ai sensi del Decreto n. 6035/2019.

 

Soggetti erogatori

Gli operatori con accreditamento definitivo ai servizi per il lavoro ai sensi della L.R. n. 22/2006, come modificata dalla L.R. n. 9/2018, e relativi atti attuativi.

Il soggetto titolato alla presa in carico del giovane può agire in partenariato con i seguenti soggetti:

a) Operatori accreditati all’Albo regionale dei servizi di istruzione e formazione professionale, sez. A e B, ai sensi della L.R. n. 19/2007, per l’erogazione delle misure 2-A e 5;

b) Operatori accreditati all’Albo regionale dei servizi al lavoro, ai sensi della L.R. n. 22/2006, come modificata dalla L.R. n. 9/2018, per l’erogazione della sola misura 5.

 

Servizi

 

I servizi erogabili sono definiti all’interno dei panieri dei servizi composto dalle seguenti misure:

• 1-A “Accoglienza e informazioni sul programma”: finalizzata a informare il giovane sulle opportunità e i servizi del Programma IOG attivi in Lombardia;

• 1-B “Accesso alla garanzia (presa in carico, colloquio individuale e profiling, consulenza orientativa)”: finalizzata alla profilazione del giovane e all’elaborazione del Patto di servizio;

• 1-C “Orientamento specialistico o di II livello” finalizzata all’individuazione delle competenze possedute dal destinatario e alla costruzione di un progetto di sviluppo personale e professionale.

• 2-A “Formazione mirata all’inserimento lavorativo” finalizzata a fornire le competenze necessarie a facilitare l’inserimento lavorativo e prevede l’erogazione da parte dell’operatore di corsi di formazione permanente, individuali/individualizzati, a partire dall’offerta formativa presentata per l’iniziativa

• 5 Tirocinio extracurriculare: finalizzata all’attivazione di un rapporto di tirocinio extracurriculare, quale opportunità formativa on the job.

Le misure ammissibili sono combinabili in due modi:

• Percorso di formazione: 2-A

• Percorso di formazione con tirocinio: 2-A + 5

Le misure finanziabili con la Linea Formazione Rafforzata costituiscono un percorso di politica attiva alternativo alle misure di formazione e inserimento lavorativo attivabili nell’ambito della Linea Multimisura.

Rispetto all’indennità di tirocinio extracurriculare, il rimborso è riconosciuto al soggetto ospitante a condizione dell’attivazione di un tirocinio extracurriculare di durata minima di 91 giorni dentro la Dote GG e che il tirocinante sia assunto con contratto di lavoro dipendente entro 30 giorni dalla conclusione del tirocinio.

Il rimborso è riconosciuto a partite dal quarto e fino al sesto mese di tirocinio.

Requisiti dei destinatari

Giovani NEET (Not in Education, Employment or Training) che possiedono, pena l’esclusione, i seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 15 e i 18 anni (fino al compimento dei 19 anni), al momento della registrazione al portale nazionale; 
  • essere residente nelle Regioni italiane, ammissibili all’Iniziativa per l’Occupazione Giovanile (IOG), e nella Provincia Autonoma di Trento; 
  • essere disoccupato ai sensi dell’articolo 19 del decreto legislativo n. 150 del 14 settembre 2015 e successive modifiche e integrazioni; 
  • non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari); 
  • non essere inserito in alcun corso di formazione;
  • non essere inserito in percorsi di tirocinio extracurriculare, in quanto misura formativa; 
  • se maggiorenne, non avere in corso di svolgimento il servizio civile; 
  • non avere in corso di svolgimento interventi di politiche attive.

 

Soggetti erogatori

Le Istituzioni Formative e gli Istituti Professionali di Stato che erogano i percorsi IeFP.

I soggetti titolati alla presa in carico dei giovani sono gli operatori con accreditamento definitivo ai servizi per il lavoro ai sensi della L.R. n. 22/2006, come modificata dalla L.R. n. 9/2018, e relativi atti attuativi.

Il soggetto titolato alla presa in carico del giovane agisce in partenariato con le Istituzioni formative e Istituti Professionali di Stato che erogano i percorsi IeFP che realizzano i percorsi formativi.

 

Servizi

Il servizio 1-A “Accoglienza e informazioni sul programma” è finalizzato a informare il giovane sulle opportunità e i servizi del Programma IOG attivi in Lombardia.

Il servizio 1-B “Accesso alla garanzia (presa in carico, colloquio individuale e profiling, consulenza orientativa)” è finalizzato alla profilazione del giovane e all’elaborazione del Patto di servizio.

Il servizio 1-C “Orientamento specialistico o di II livello” è finalizzato all’individuazione delle competenze possedute dal destinatario e alla progettazione di un percorso formativo personalizzato.

Il servizio 2-B) Reinserimento di giovani 15-18enni in percorsi formativi.

Le Istituzioni Formative accreditate e gli Istituti Professionali di Stato accreditati, che hanno presentato un’offerta formativa approvata nell’ambito della programmazione annuale dei percorsi del sistema di Istruzione e formazione professionale, per triennalità da avviare nelle annualità formative 2018/2019, a.f. 2019/2020, a.f. 2020/2021, a.f. 2021/2022 e/o a.f. 2022/2023, possono presentare proposte progettuali per la realizzazione di percorsi formativi modulari.

Le proposte progettuali devono fare riferimento a profili di qualifica professionale inseriti nel Piano regionale dei servizi del sistema educativo di Istruzione e formazione approvato annualmente.

Il progetto deve avere una durata: max 1.000 ore.

Previsione di un monte ore minimo di alternanza scuola-lavoro/tirocinio in percorsi che prevedono una durata complessiva superiore a 250 ore.

La formazione è organizzata per moduli di apprendimento e strutturata in gruppi classe, al termine del percorso l’allievo riceve un attestato delle competenze maturate. Concluso il percorso, l’allievo può scegliere se reinserirsi in un percorso ordinario oppure accedere direttamente all’esame di Qualifica IeFP (se ha assolto al DDIF).

Requisiti dei destinatari

Giovani NEET (Not in Education, Employment or Training) che possiedono, pena l’esclusione, i seguenti requisiti:

  • età dai 18 ai 28 anni (ovvero fino a 28 anni e 364 giorni);
  • essere residente nelle Regioni italiane, ammissibili all’Iniziativa per l’Occupazione Giovanile (IOG), e nella Provincia Autonoma di Trento;
  • essere disoccupato ai sensi dell’articolo 19 del decreto legislativo n. 150 del 14 settembre 2015 e successive modifiche e integrazioni;
  • non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);
  • non essere inserito in alcun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;
  • non essere inserito in percorsi di tirocinio extracurriculare, in quanto misura formativa;
  • non avere in corso di svolgimento il Servizio civile o la Leva civica;
  • non aver già partecipato alla misura servizio civile nella prima fase di Garanzia Giovani;
  • non avere in corso di svolgimento interventi di politiche attive.

Non possono accedere i giovani che, pur in possesso dei requisiti sopra elencati, appartengono ad una delle seguenti categorie:

- i percettori della Nuova prestazione di Assicurazione sociale per l’Impiego (Naspi) da più di quattro mesi e fino al termine del periodo di percezione della Naspi stessa, in quanto soggetti disoccupati titolati a richiedere l’Assegno di ricollocazione di cui all’art. 23 del D.lgs. n. 150/2015 quale strumento nazionale di politica attiva del lavoro (c.d. "AdR Naspi"), secondo le disposizioni previste da ANPAL;

- disoccupati che stanno fruendo dell’Assegno di ricollocazione di cui all’art. 23 del D.lgs. 150/2015 (c.d. "AdR Naspi").

 

Soggetti erogatori

Partecipano alla realizzazione dei percorsi in partenariato:

- Gli enti, sia pubblici che privati no profit, iscritti all’Albo regionale degli Enti di Leva civica lombarda volontaria, di cui all’articolo 6 della l.r. n. 16 del 22/10/2019. Gli Enti accreditati all’Albo del Servizio Civile Universale purché iscritti all’Albo regionale degli Enti di Leva civica lombarda volontaria. Un Ente di Leva civica lombarda volontaria può presentare uno o più progetti anche per conto di altre Organizzazioni ad esso aderenti/associate, indicando come sedi di attuazione del progetto le sedi delle predette Organizzazioni.

- Gli operatori con accreditamento definitivo ai servizi per il lavoro ai sensi della L.R. n. 22/2006, come modificata dalla L.R. n. 9/2018, e relativi atti attuativi.

 

Servizi

Realizzazione di un percorso di Servizio Civile Regionale, in grado di aumentarne anche le competenze utili all'inserimento nel mondo del lavoro,  negli ambiti dell'assistenza alle persone, della protezione civile, dell'ambiente, dei beni culturali, dell'educazione e della promozione culturale.

La persona ha a disposizione una Dote, ossia uno specifico budget che verrà riconosciuto all’operatore per il rimborso dei costi sostenuti per l’erogazione di servizi funzionali alle proprie esigenze di occupazione e/o qualificazione.

Per accedere al Programma Garanzia Giovani è necessario effettuare l’adesione sul portale MyANPAL.

Il giovane che sceglie la Lombardia come Regione di attuazione del Programma, riceve una comunicazione da parte del Sistema Informativo Unitario del Lavoro di Regione Lombardia (SIUL) contenente l’invito a recarsi presso un operatore accreditato ai servizi al lavoro, per effettuare la presa in carico.

Il giovane può scegliere autonomamente di recarsi presso uno qualsiasi degli operatori accreditati ai servizi al lavoro titolati alla presa in carico nel Programma. Il giovane è tenuto a recarsi presso un operatore per effettuare la presa in carico, attraverso la sottoscrizione di un Patto di servizio, la definizione di un Piano di Intervento personalizzato e la richiesta di dote e l’invio sul sistema informativo.

Gli operatori che intendono erogare i servizi nell’ambito del presente Avviso sono tenuti a sottoscrivere l’Atto di adesione attraverso il sistema informativo Bandi Online. Accedendo al portale SIUL, www.siul.servizirl.it, e quindi al portale Bandi Online, www.bandi.servizirl.it l’operatore verifica i requisiti del destinatario, effettua la profilazione e la presa in carico elaborando il Piano di intervento personalizzato (PIP) inviando la domanda di Dote (DRU).

Per la linea multimisura le imprese che intendono richiedere il rimborso dell’indennità di tirocinio devono registrarsi al portale Bandi Online, www.bandi.servizirl.it, e a partire dal 25 novembre 2019 aderire al bando codice RLE12019008802 inviando la domanda di rimborso completa della documentazione giustificativa entro 60 giorni dal termine del tirocinio

Linea Multimisura

n. 1 del 03/01/2019 - serie ordinaria

Linea Formazione Rafforzata

n. 1 del 05/01/2021 - serie ordinaria

Linea dispersione scolastica

n. 14 del 08/04/2021 - serie ordinaria

Destinatari (giovani NEET)

Per informazioni di dettaglio i destinatari possono rivolgersi ad un operatore accreditato per i servizi al lavoro della Regione Lombardia. L’elenco è consultabile alle pagine: www.doteunicalavoro.regione.lombardia.it/oa/

Per informazioni generali sono inoltre attivi:

  • gli Sportelli Spazio Regione con sedi e orari di apertura;
  • il Call Center numero 800 318 318 (numero verde gratuito da rete fissa) e 02 3232 3325 - Tasto 1 (da rete mobile e dall'estero, a pagamento al costo previsto dal proprio piano tariffario), dal lunedì al sabato, dalle ore 8.00 alle ore 20.00

Per informazioni specifiche sul servizio civile regionale è attiva la mail serviziocivile@regione.lombardia.it

 

Operatori accreditati

Gli operatori accreditati che necessitino informazioni tecniche relative alle linee multimisura e formazione rafforzata, possono registrarsi sulla piattaforma informatica di supporto Cruscotto Lavoro: www.cruscottolavoroifl.it.

Per richieste di supporto tecnico al portale SIUL scrivere a info-siul@ariaspa.it.

Per problemi tecnici sul sistema informativo Bandi Online scrivere a bandi@regione.lombardia.it oppure contattare il numero verde 800.131.151.

Linea multimisura

Data di apertura: 08/01/2019

Data di chiusura: 30/12/2021 ore 17:00

 

Linea formazione rafforzata

Data di apertura presa in carico: 16/01/2021

Data di apertura Dote: 01/03/2021

Data di chiusura: 30/09/2022 ore 17:00

 

Linea dispersione scolastica

Data di apertura - adesione sul portale nazionale ANPAL: sempre aperta

Data di apertura presa in carico: 22/04/2021 ore 12:00

Data di chiusura: 15/12/2022 ore 17:00

 

Linea servizio civile regionale

Data di apertura presentazione dei progetti da parte degli enti promotori: 16/03/2021 ore 12:00

Data di chiusura presentazione dei progetti da parte degli enti promotori: : 15/04/2021 ore 17:00

 

 

 

FAQ BANDO - Aggiornamento al 10 gennaio 2020

Documento PDF - 1,13 MB

d.d.u.o. 6035/2019 - Modifiche al bando

Documento PDF - 124 KB

Allegato A - Avviso Garanzia Giovani - Fase II

Documento PDF - 1,54 MB

Allegato 9.1. - Atto di adesione

Documento PDF - 294 KB

Allegato 9.2. - Modulo di domanda di partecipazione e PIP

Documento PDF - 570 KB

Allegato 9.3. - Dichiarazione riassuntiva unica

Documento PDF - 533 KB

Allegato 9.4. - Comunicazione di accettazione

Documento PDF - 359 KB

Allegato 9.5. - Comunicazione di rinuncia espressa

Documento PDF - 203 KB

Allegato 9.6. - Comunicazione di rinuncia tacita

Documento PDF - 204 KB

Allegato 9.7. - Domanda di liquidazione servizi

Documento PDF - 293 KB

Allegato 9.8. - Timesheet

Documento PDF - 208 KB

Allegato 9.9. - Scheda attività esterne

Documento PDF - 212 KB

Allegato 9.10. - Registro formativo e delle presenze

Documento PDF - 406 KB

Allegato 9.11. - Domanda di liquidazione delle indennità

Documento PDF - 211 KB

Allegato 9.12. - Dichiarazione del conto dedicato

Documento PDF - 305 KB

08/04/2021